Ruggero II

Per mare dal 1893
L’emozione di una giornata a bordo di una barca d’epoca, che ha vinto il premio “miglior restauro dell’anno” nel 2004, dotata di tutti i comfort di cui potete necessitare.
La Ruggero II può navigare a motore o con la sua storica vela latina, poiché è un’antica bilancella un tempo adibita al trasporto di minerali.
Per la sua fattura mantiene una grande stabilità in mare e permette di navigare in sicurezza, ma anche di entrare nelle grotte ed avvicinarsi alle spiagge.

Un equipaggio esperto e cortese vi condurrà a fare il giro dell’Isola di San Pietro, con le sue falesie di origine vulcanica, le spiagge dall’acqua di cristallo, le insenature solitarie, per concedersi infine un pranzo o una cena con specialità carlofortine a base di tonno o cous cous.
Inoltre è possibile visitare anche quella che l’oceanografo Jacques Cousteau definì “la costa più bella d’Europa, e forse del mondo”, davanti al faraglione del Pan di Zucchero, tra Porto Flavia e la Laveria Lamarmora. O ancora l’isolotto del Corno, sotto il Faro dell’isola, oppure la spiaggia di Porto Pino, famose per le sue altissime dune di sabbia bianca.

La Storia di Ruggero II

Nel 1893 il maestro d’ascia Giovanni Biggio ha creato una bilancella in legno a vela latina che venne chiamata Ruggero II.
Bella e robusta, doveva trasportare minerali, e fece la spola tra la costa Sud Ovest della Sardegna (Buggerru, Porto Flavia, Piscinas) e l’Isola di San Pietro.
Lì, a Carloforte, si trovava l’unico porto riparato della zona, e da lì piombo e zinco venivano caricati su piroscafi e partivano verso la penisola Italiana.
La bilancella rimase in servizio fino ai primi decenni del 900 sulla rotta dei galanzieri (coloro che portavano la galanza, i minerali).
Ribattezzata successivamente Buon Cuore venne utilizzata per diversi scopi (trasporto sale, pesca, rimorchio) e infine se ne persero le tracce.
Un giovane carlofortino appassionato di barche, Salvatore Luxoro, la trovò a Olbia in stato di completo abbandono nel 2000 e decise di restaurarla.

La Ruggero II è rinata nel 2004 con il suo nome originale, ed essendo l’unica bilancella rimasta nella zona, è diventata simbolo di patrimonio culturale sotto l’egida del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna.
Ha partecipato a diverse regate di vela latina, vincendo il campionato nazionale nel 2005.
Oggi svolge servizio turistico e viene utilizzata in tutte le manifestazioni ufficiali con il suo prezioso carico di storia.

Fotografie


Per conoscere le nostre disponibilità chiama il numero (+39) 330 430 091

© 2012 | Marinatour - La Marina di Carloforte | P. IVA 02208270922 Created by Alice Bertola and Diana Bertinetti
Black Friday Deals